Dai valore al tuo lavoro, smetti di avere sempre fretta

da | Mar 23, 2021 | Copywriting | 0 commenti



Questo blog post comincerà con due premesse e pochi peli sulla lingua.

  1. Se avessi voluto lavorare con urgenza e costantemente sotto pressione avrei fatto la cardiochirurga in territori di guerra.
    O magari la vigile del fuoco, l’infermiera in traumatologia, la ricercatrice che trova la cura per un virus pandemico. Insomma, una professione dove le urgenze sono in parte connaturate al lavoro e, soprattutto, dettate dal fatto che servono a salvare vite, umane e non. Io, invece, faccio “solo” la consulente per piccoli e medi brand e scrivo i testi per il loro branding, marketing, e-commerce. Un lavoro molto bello e importante, certo, ma non ho la responsabilità (per fortuna!) di salvare vite umane. Ho quella di creare le condizioni perché il brand abbia un successo duraturo, per contro. Perciò posso farlo in tempi e modi sostenibili.
  2. In tutto quello che scriverò non ci sono riferimenti a nessun caso o cliente particolare, perché è un atteggiamento molto diffuso. L’ho vissuto da dipendente in azienda e da libera professionista con i singoli progetti che ho seguito.


Dai il giusto valore a ciò che fai

Fatte queste premesse, non voglio sminuire certo l’importanza di ciò che fanno le persone che affidano a me parte del loro progetto. Chi ha già collaborato con me sa bene quanta cura ci metta nel lavoro, proprio per il rispetto che ho del tempo, delle idee e delle risorse altrui. La mia priorità è quella di lavorare fianco a fianco con chi ha bisogno della mia professionalità. Lo dico fin dal principio del documento che invio come preventivo: io lavoro con te cliente, perché un tuo successo è il mio successo.
E proprio per questo, oggi voglio spiegarti in pochi punti perché arrivare da me con l’unico obiettivo di avere tutto e subito è il modo migliore di non vederlo nemmeno col binocolo, quel successo.


Pianificare per raccogliere frutti e non cocci

Pianificare è un passaggio importante, anzi fondamentale, di qualsiasi azione di business. E non parliamo di controllo di ogni minimo dettaglio, parliamo proprio di avere chiaro il processo con il quale vogliamo avviare o gestire il business per ottenere risultati. Il modo in cui vogliamo che la nostra identità di brand sia percepita e come debba muoversi nel mondo.
Mi capita spesso che arrivino clienti che con informazioni molto scarne vogliano un preventivo per un lavoro, che specificano essere urgente. Salvo poi scoprire che non c’è dietro un business plan, obiettivi di business chiari, un lavoro sulla brand identity che sostenga l’intera presenza del brand sul mercato, che guidi le azioni di marketing e costruisca passo dopo passo una brand awareness forte. Nessun copy, che sia per il sito web, per l’e-commerce, per una brochure o una campagna pubblicitaria, potrà essere efficace senza una pianificazione ampia e chiara di questi elementi. E per farla, sai cosa ci vuole? Tempo, pazienza e consapevolezza.


I danni del multitasking

Io sono una libera professionista e lavoro con più clienti e su più progetti. Una parte del mio lavoro è proprio organizzarlo nel modo migliore per potermi dedicare a diversi progetti senza fare pasticci. Questo lo faccio nel tuo interesse di cliente, perché voglio potermi dedicare a te con l’attenzione che meriti. E, credimi, non è un modo di lisciarti la coda, ma proprio il mio modo di intendere il lavoro.
Il multitasking continuo e costante mi ha fatto fare erroracci in passato. Specie in azienda, quando avevo capi per cui era sempre tutto da fare subito e clienti che reclamavano attenzione in continuazione per questioni che, spesso, erano già state stabilite e discusse. Una pila di cose da fare sotto pressione = probabilità di errore che cresce esponenzialmente. Garantito.
Questo non vuol dire che io non possa lavorare su più progetti in uno stesso giorno o che, se dobbiamo fare una piccola modifica in corsa io non possa farla anche ritagliandomi uno spazio all’ultimo momento. Certo che posso, ma non può essere il presupposto su cui nasce la nostra collaborazione. Il mito di lavorare sotto pressione ha già mostrato i suoi limiti, io preferisco la lucidità, la collaborazione e la serenità.


Tutto e subito, per poi rifare da capo

Mi è capitato diverse volte, da dipendente e da freelance, di assistere a una scena tipo questa: cliente che deve lanciare un prodotto, un servizio con un restyling del sito web, ha già in mente la data in cui vuol fare andare tutto online. Di solito la data è, tipo, domani (si scherza, ma nemmeno troppo…) e l’urgenza è massima. Ovviamente per domani non si può, ma faccio più in fretta possibile per dare un’idea di cosa posso fare, una quotazione, mando il questionario con domande dettagliate a cui vengono date risposte magari non dettagliatissime ma in parte soddisfacenti. Vado avanti col lavoro, chiedo feedback, sembra andare tutto bene finché si ferma tutto. Cambia l’idea, la direzione, la risposta a quella domanda nel questionario non era chiara, quell’altra risposta del questionario <<chi l’ha data? Io? Nooo, non è possibile!>>.
Se ti stai chiedendo quale sia il risultato in questi casi, ti accontento subito: spesso è da rifare tutto da capo. Perché se le idee non sono chiare dall’inizio e l’unica cosa che ci guida è la fretta, l’ansia e il lancio del prodotto o servizio il prima possibile, dover rivedere tutto dalle fondamenta può essere una conseguenza naturale. Se non ci siamo presi il tempo di soffermarci a pensare a un quadro più generale del business in cui incorniciare il lavoro che stiamo facendo, probabilmente staremo perdendo tempo e denaro, perché è ovvio che anche le condizioni economiche cambieranno.
Ecco perché, anche nell’interesse del tuo portafogli, ti ricordo che la fretta è la tua peggior nemica.


Non ho un team fisso, ma non lavoro da sola

Una delle difficoltà più grandi in un lavoro per unə cliente è riuscire a lavorare in collaborazione con altre figure sullo stesso progetto. Web developer, web designer, visual designer, marketer e molte altre. Per esempio, quando scrivo dei testi per delle piattaforme digitali, c’è l’alta probabilità che io debba lavorare con chi si occupa della costruzione e design del sito web o landing page, oppure, online e offline, con chi si occupa di visual design, grafica e così via. Di norma, il risultato migliore lo otteniamo se lavoriamo insieme nella fase di progettazione. Questa fase prende tempo perché si tratta di allineare tutte le esigenze, le visioni e le idee creative di diverse menti su quell’unico progetto. Ci dovrebbe essere uno scambio, un confronto e una progettazione condivisa che, in caso di lavori complessi, può prendere anche dei mesi. Questo lasso di tempo, talvolta, spaventa chi commissiona il lavoro perché sembra un’eternità. E invece è proprio la fase cruciale che permetterà al progetto di presentarsi sul mercato nel modo più efficace. Investire tempo oggi per non doverne perdere domani. Non ti suona un po’ meglio?


Ritmi sostenibili, risultati migliori

Se ti racconto queste cose è perché lo capisco il timore di alcune persone e so che entrano in gioco molti fattori quando si parla di business. So che spesso c’è la smania di realizzare il progetto e vendere i propri prodotti o servizi, che tanto devi solo scrivere dei testi (ecco no, questo non dirmelo mai, seriamente).
Per esperienza personale, però, ti dico anche che è meglio lanciare un progetto con un pochino di ritardo rispetto a ciò che avevi in mente, che dover correggere errori e mancanze che avremmo potuto evitare fin dal principio. O ancora, dover fare un rebranding dopo poco tempo, perché per la fretta è stato fatto un lavoro a tirar via. Riposizionare l’identità del brand nella testa delle persone è faticoso e dispendioso, per non parlare di recuperare una brand reputation andata in frantumi per azioni poco accorte.
Potrei raccontarti un sacco di altre cose su quanto la fretta sia dannosa, ma spero di farlo di persona, magari mentre lavoriamo sulla tua idea imprenditoriale. Anche se, in realtà, preferirei parlare di quante cose belle farai col tuo business e come posso aiutarti a realizzarle. Se ti piace come idea, scopri se tra i miei servizi trovi un percorso che fa per te, oppure scrivimi dal modulo di contatto in fondo a ogni pagina del mio sito web.

Maria Elena Marras

Maria Elena Marras

Branding & Copywriting

Sono Maria Elena, mi prendo cura del tuo brand con strategia, contenuti e parole.
Con branding e copywriting aiuto le realtà medie, piccole e piccolissime a dichiarare al mondo chi sono, cosa fanno e, soprattutto, come lo fanno.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *